15-16-17 gennaio 2021

Salto e Combinata in Val di Fiemme

Dopo il Tour de Ski... si vola!

 08.01.2020

Combinata Nordica e Salto Speciale in Val di Fiemme dal 10 al 12 gennaio
Intervista ai due combinatisti azzurri Alessandro Pittin e Samuel Costa
Eventi tra lo Stadio del Salto di Predazzo e il Centro del Fondo di Lago di Tesero
Prevendita online fino al 9 gennaio per il Salto Speciale

Chiuso il 14° Tour de Ski sull’Alpe Cermis ed incoronati i vincitori, il comitato Fiemme Ski World Cup completerà le dodici tappe di Coppa del Mondo in dieci giorni questa settimana, in occasione delle sfide di Combinata Nordica e Salto Speciale, dal 10 al 12 gennaio.
Saltatori e combinatisti si esibiranno sul trampolino HS 104 e non sull’HS 135, a causa dei problemi avuti con la neve nei giorni scorsi, ma per i nostri azzurri Alessandro Pittin e Samuel Costa poco o nulla cambierà: “Credo sia indifferente – afferma Pittin - non mi dava nessun problema anche correre sul trampolino grande. Forse ci potrebbero essere distacchi un po’ più ridotti rispetto a prima, ma è un po’ un’incognita perché è dai Mondiali 2013 che non gareggiamo ad alti livelli su quel trampolino”. Anche Costa non sa cosa aspettarsi: “A me piace sempre saltare sui trampolini grandi, ma cosa cambierà dal punto di vista dei risultati è difficile dirlo”. Quali le sensazioni prima dello start e dopo la lunga pausa dalla Coppa? “Abbastanza buone – prosegue il friulano Pittin - è da parecchi giorni che non gareggiamo, quindi sarà come partire da zero e bisognerà vedere come si presenteranno gli altri. Al salto direi abbastanza bene, bisognerà trovare subito il feeling su questo trampolino, e poi la pista di Lago di Tesero è abbastanza dura quindi adatta alle mie caratteristiche, senza contare che ultimamente mi ci sono allenato spesso”. “Buone nuove” anche da Samuel Costa: “Eravamo a Seefeld a saltare, i raduni mi sono serviti perché nelle ultime gare come Ramsau facevo fatica al salto. Sono riuscito a migliorare e ora siamo a Predazzo. Per me la pausa è stata positiva, così ho potuto allenarmi”.
Gli obiettivi dei due sono sia individuali che di squadra: “A livello individuale cercherò di fare il massimo avvicinandomi ai primi dieci (11° Pittin e 12° Costa a Ramsau), poi ci sarà la team sprint che nelle ultime edizioni ci ha sempre visti fare bene”, dice Pittin. Quali gli obiettivi di gara di Costa? “Vorrei saltare bene e partire dalle prime posizioni, poi si vedrà. La team sprint è una gara che mi piace molto e sono contento si svolga in Val di Fiemme”. E i favoriti? I norvegesi sembrano aver soppiantato i tedeschi: “Ormai da parecchi anni Norvegia e Germania si danno battaglia – prosegue Alessandro – hanno squadre molto forti, diventa difficile star con loro, penso che i norvegesi saranno i più forti in pista anche questo weekend”. Costa concorda: “Si vede che hanno lavorato molto sul salto i norvegesi, non puoi permetterti di fare nessun errore, partono sempre davanti e per loro è facile gestire le gare di fondo. Dobbiamo rimboccarci le maniche e chiudere il gap sul salto, nel fondo sono rimasti uguali. Venerdì arrivano i miei genitori e la mia famiglia ed è sempre bello correre a casa, tanti della Val Gardena verranno a vedermi e questo mi dà una carica ulteriore, gareggio anche per loro”. Saltatori al via nel weekend, combinatisti impegnati in due gundersen il 10 e 11 gennaio, e nella team sprint domenica 12 gennaio.
 

©Newspower


torna alla lista

        
archivio news

Partners & Sponsors
FIS Nordic Combined World Cup presented by Viessmann
Local Partners & Suppliers


Newsletter
REGISTRAZIONE Iscriviti per ricevere aggiornamenti dal CO Fiemme Ski World Cup
Diventa nostro fan
Segui gli eventi Fiemme Ski World Cup sui social media
Via Regolani, 6 | 38033 Cavalese (TN) | +39 0462 352013 | Contattaci | P.IVA 01696990223 | tutti i diritti riservati.