8-9 gennaio 2022* (*da confermare)

FRENZEL-RIESSLE (GER), ORO IN COPPIA!

L'AUSTRIA SI ARRENDE, LA FINLANDIA NO

 16.01.2021
FRENZEL-RIESSLE (GER), ORO IN COPPIA!


Team Sprint di campioni in Val di Fiemme: prima la Germania davanti ad Austria e Finlandia
Frenzel e Riessle vincono allo sprint davanti a Lamparter e Greiderer
Terza la Finlandia con Herola-Hirvonen, Italia con Pittin-Buzzi noni e Costa-Kostner undicesimi
Domani ultima giornata di gare con Individual Gundersen HS104/10 km a partire dalle ore 10

Seconda giornata di Combinata Nordica oggi in Val di Fiemme, con la Coppa del Mondo a giudicare il miglior Team nel primo appuntamento di stagione del genere, e la Germania ad onorare il pettorale giallo, come campione in carica della CdM Team Sprint.
Cielo terso, temperature accettabili ma sotto lo zero per il salto dal trampolino di Predazzo, che alle 10 ha dato il “la” alla competizione odierna, la Team Sprint HS 104/ 2 x 7,5 km. Una gara entusiasmante, che non ha risparmiato colpi di scena fin sul traguardo di Lago di Tesero dove si è svolta, nel pomeriggio con un bel sole a scaldare la neve, la frazione sugli sci da fondo. La mattina come di consueto ha ospitato le prove di salto, utili a stabilire l’ordine di partenza nella prova pomeridiana sugli sci stretti. Alla partenza assenze importanti come quelle di Jarl Magnus Riiber e Vinzenz Geiger, evidentemente a risparmiarsi per la Gundersen di domani, ma presenti altrettanti nomi di grande spicco come Eric Frenzel e Fabian Riessle a rappresentare la Germania, due atleti che sfoggiavano virtualmente 4 ori olimpici, 10 mondiali e ben 68 vittorie di Coppa del Mondo, quindi Joergen Graabak, due volte campione olimpico, ed Espen Bjoernstad, oro mondiale a squadre a Seefeld nel 2019 per la Norvegia. Dal trampolino HS104 però, un po’ a sorpresa, è la coppia Giappone II di Hideaki Nagai e Ryota Yamamoto a stabilire il miglior punteggio e non gli attesi fratelli Akito e Yoshito Watabe, finiti quinti a 19’’. Alle spalle dei “samurai” al secondo posto i grandi campioni di Germania I staccati di 9’’, e Austria I di Johannes Lamparter e Lukas Greiderer a 11’’. Poco più distanti anche le coppie Graabak-Bjoernstad a 16’’, con il migliore duo italiano formato dai friulani Alessandro Pittin e Raffaele Buzzi all’11° posto con 58’’ di ritardo dalla vetta, col bronzo olimpico di Vancouver autore del sesto miglior salto.
Gara di fondo come sempre determinante nella combinata nordica, e non poteva essere diverso sulle impegnative piste di Lago di Tesero, tra il resto in condizioni ottimali. Nemmeno il tempo di partire e la gara s’infiamma con un quartetto che si forma subito al comando: Germania, Austria, Norvegia e Giappone a giocarsi le prime posizioni, dietro tutti gli altri. Giro dopo giro, il ritmo inizia a mietere le proprie vittime: i primi a cedere sono i giapponesi, seguiti a metà gara anche dalla coppia norvegese che si defila così dalla lotta per la vittoria finale. Il successo è una questione tra “cugini”… con un incredibile sprint mancato tra Greiderer e Riessle. Fotofinish accesi, ma alla fine con un colpo di reni il tedesco guadagnava quelle due lunghezze che gli consentivano di balzare sul podio, con Frenzel che lo aspettava urlando nel parterre. Urlava anche Lamparter, ma evidentemente a vuoto per colpa di 1”5.
Urla di gioia miste ad altre di disappunto per i due atleti, a testimonianza di un successo ottenuto grazie all’astuzia e alla prepotenza con cui il tedesco è stato lesto a sfruttare la scia nella discesa che porta allo stadio di Lago di Tesero, salvo poi scatenare tutti i suoi cavalli sulla neve per battere in volata l’austriaco. Terzo posto in rimonta per la Finlandia, addirittura dopo il nono posto nel salto, e lo splendido sprint conclusivo di Eero Hirvonen. Frazione un po’ sfortunata per la coppia Pittin-Buzzi che, in una gara fatta di gruppetti, non ha trovato un treno buono per recuperare, con la rimonta che si è conclusa al 9° posto finale a 1’57’’ dai vincitori. Buona prova per il duo altoatesino Costa-Kostner di Italia II che dal 15° posto del salto hanno recuperato fino all’11° posto finale, a 2’36’’ da Frenzel e Riessle.
Domani giornata conclusiva in Val di Fiemme con l’Individual Gundersen HS104/10 km. A partire dalle ore 10.00 il salto allo stadio di Predazzo, mentre alle ore 13.15 prova sugli sci stretti al Centro del Fondo di Lago di Tesero.

Download immagini TV:
www.broadcaster.it

Team Sprint NH/2x7.5km

1 Germany I 35.11.9 (Frenzel Eric - Riessle Fabian); 2 Austria I +1.5 (Lamparter Johannes - Greiderer Lukas); 3 Finland I +50.7 (Herola Ilkka - Hirvonen Eero); 4 Germany II +51.0 (Rydzek Johannes - Schmid Julian); 5 Norway I +51.2 (Bjoernstad Espen - Graabak Joergen); 6 Norway II +1.12.2 (Flatla Kasper Moen - Skoglund Andreas); 7 Japan I +1.12.7 (Watabe Yoshito - Watabe Akito); 8 Austria II +1.12.7 (Klapfer Lukas - Fritz Martin); 9 Italy I +1.57.9 (Buzzi Raffaele - Pittin Alessandro); 10 Japan II +2.01.3 (Yamamoto Ryota - Nagai Hideaki); 11 Italy II +2.35.9 (Kostner Aaron – Costa Samuel)

© Newspower


torna alla lista

archivio news

Partners & Sponsors
Viessmann FIS Nordic Combined World Cup
Fiemme Partners & Sponsors

OFFICIAL PARTNERS

MAIN SPONSORS

OFFICIAL SUPPLIERS

TECHNICAL SUPPLIERS

INSTITUTIONAL PARTNERS